Pillole di Sicurezza Informatica N. 1

INSIDIOSISSIMA MINACCIA SU WHATSAPP: OCCHIO AD OLIVIA.

Nuova minaccia per utenti Android ed iPhone, visto che ancora una volta pare andarci di mezzo l’applicazione WhatsApp tramite una certa Olivia

In molti probabilmente ricorderanno il caso di Momo WhatsApp, con hacker mascherati da un falso contatto con cui hanno provato a stabilire un contatto con le vittime al fine di inviare loro malware, o comunque invogliarli ad accedere a pagine web estremamente pericolose per la sicurezza del proprio dispositivo.

In questo frangente il meccanismo è molto simile, anche se dall’altra parte pare esserci una persona viva e vegeta. Come accennato di nome Olivia. Come avviene la truffa? In pratica gli hacker si presentano come un nostro contatto che ha cambiato numero di recente, giustificando in questo modo il fatto che il loro numero non fosse stato riconosciuto dalla propria vittima. Si viene a creare in questo modo una conversazione, simile a quella che potete osservare nella foto quei di seguito.

Come evidenziato dalla Polizia inglese, si tratta di una chat WhatsApp all’apparenza normalissima, ma che ad un certo punto vede la finta Olivia invitarci ad accedere ad una pagina web per visualizzare una foto. A suo dire, infatti, nell’immagine in questione i due interlocutori appaiono insieme, facendo sì che la vittima cada nel tranello e scaricando al contempo una serie di pericolossimi virus. Ecco quanto annunciato dalle autorità sui social.

Insomma, mentre WhatsApp si appresta a cambiare pelle allo stesso tempo occorre evidenziare che determinati virus siano ancora all’ordine del giorno. Quello trattato oggi 21 settembre in riferimento ad Olivia, richiama moltissimo la questione di Momo WhatsApp, pur utilizzando approcci differenti, in quanto gli hacker puntano su una conversazione informale con le proprie vittime per conquistare la loro fiducia. Occorre dunque tenere gli occhi più che aperti.

Contattaci